GS8_logo
Mercoledì 16 Aprile 2014

Ultime notizie


PLEASE DON'T DO IT AGAIN! Spettabili G8, siete licenziati!

nella sezione "download" la versione integrale della Carta di Montevecchio

Le organizzazioni che si sono riunite dal 2 al 6 luglio nell'estremo
sud della Sardegna, le realtà che hanno dato vita al Gsott8
"licenziano" i grandi perché ritengono che il vertice del G8 che si
riunirà la prossima settimana all'Aquila non sia il luogo legittimo
dove discutere delle crisi globali: troppo grandi le responsabilità
nella costruzione di questo modello di sviluppo, nell'incapacità di
prevedere le crisi attuali, nelle promesse mai mantenute per poter
ridare legittimità ad un vertice che nei fatti ha perso ogni ragione
d'essere.
  Questo, in pochi punti, il sunto all'introduzione della Carta di
Montevecchio, l'appello delle organizzazioni della società civile che
si sono riunite al GsOtto, la cinque giorni organizzata nel Sulcis e
nel Medio Campidano dal 2 al 6 di luglio, e che è stata lanciata
dalla miniera di Montevecchio, in Sardegna, e che verrà presentata il
7 luglio alle 17.00 a Genova a Palazzo Ducale.
  Più di 100 relatori internazionali, di 40 Paesi di oltre 70
prganizzazioni di tutto il mondo hanno presenziato a tre sessioni su
crisi ecologica, crisi alimentare, sociale e di civilizzazione ed
hanno rilanciato le mobilitazioni prossime venture, per poter cambiare
un modello di sviluppo che ha creato più di un miliardo di affamati,
ancora in crescita, tensioni sociali e un clima oramai impazzito.
  Dal Gsott8 le organizzazioni promotrici lanciano un appello alle
organizzazioni sociali, alle organizzazioni contadine, alla società
civile globale, perché contribuiscano alla costruzione di un'agenda
comune di proposte per le prossime mobilitazioni che accompagnino i
movimenti verso  la Giornata Mondiale della Terra per il 12 ottobre,
la Ministeriale Wto di Ginevra e la Conferenza della FAO sulla
sicurezza alimentare a Roma, entrambe nel prossimo novembre, il Summit
sul clima di Copenaghen del prossimi dicembre, il Forum Sociale
Mondiale di Cuzco del prossimo marzo ed il Forum Enlazando
Alternativas 3 di Madrid di maggio 2010.

Gsott8: il team stampa che comunica l'evento

Il Gsott8 è una sfida anche per la comunicazione: un processo così affascinante di costruzione comune di contenuti e di animazione del territorio ha bisogno di un lavoro specifico ed appassionato.

Per questo il Gsott8 vede la collaborazione e il coordinamento di esperti della comunicazione provenienti da molte delle organizzazioni di tutta Italia che promuovono l'iniziativa.

Del gruppo fanno parte:
Andreina Albano (Arci) +39 3483419402, albano@arci.it
Monica Di Sisto (Fair) +39 3358426752, monica.disisto@faircoop.it
Alessandra Parravicini (Fair) – +39 3335887441, a.parravicini@yahoo.it 
Rosy Iaione (Mani Tese) +39 3404008760, iaione@manitese.it
Luca Manes (Crbm) +39 3355721837, lmanes@crbm.org
Debora Porrà (Domus Amigas) +39 3280678022 a.parravicini@yahoo.it
A Iglesias Roberta Tocco +39 3478711498 greycat83@hotmail.com

 Gsott8: a Genova il 4 e il 7 luglio perché avevamo ragione!

SABATO 4 LUGLIO ore 20.30
Voi G8, noi Gsott8: voci dal basso per un’economia di giustizia

A
Genova otto anni dopo per discutere di crisi della globalizzazione,
diritti e prospettive di cambiamento
.

GENOVA - Quartiere Oregina - Giardini Via Napoli angolo Via Vesuvio

Introduce Deborah Lucchetti - FAIR
* Francesco Gesualdi Centro Nuovo Modello di Sviluppo
* Pietro Raitano Direttore Rivista Altreconomia
Modera Laura Guglielmi Direttora Mentelocale
a seguire ore 22.00

Musica e danze popolari con i Romenian Gipsy band

Promuovono: FAIR, coalizione Help Local Trade, Altreconomia e Manitese Genova.
Aderiscono: Ass. Ya Basta Genova, Ass. Amici della Riunda, Ass. Casa di Arturo, Ass. QuartiereinPiazza, Ass. culturale ZetaTi, CSOA Terra di Nessuno, Rete Radié Resch


MARTEDI’ 7 LUGLIO ore 17.00
Crisi economica, G8 e nuove prospettive: dal mercato globale ai mercati locali
A
Genova otto anni dopo, alla vigilia del Summit de L’Aquila

GENOVA - Sala conferenze dell'Accademia ligure di scienze e lettere - Palazzo Ducale
P.zza Matteotti 5 - lato est - 1 piano

* Giulio Marcon – Campagna Sbilanciamoci
* Raihan Alì - progetto Thanapara (Bangladesh), esempio di costruzione di un'economia solidale concreta
* Pablo Guerra - Professore Economía Solidaria Universidad de la República (Uruguay)
* Fabio Laurenzi – Presidente Cospe
* Walter Massa – Presidente Arci Liguria
* Stefano Sarti – Presidente Legambiente Liguria
Modera - Alberto Zoratti - FAIR
Promuovono: Cospe Liguria, Fairwatch, Legambiente Liguria, Aiab Liguria,
Aderiscono Fair, Arci, coalizione Helplocaltrade
Con il sostegno di: Regione Liguria, Provincia di Genova, Ministero degli Esteri, DGCS

Gsott8: il Parco Geominerario, laboratorio di idee per la rinascita del territorio

In occasione delle manifestazioni del Gsott8, che si svolgeranno nell’Iglesiente–Sulcis –Guspinese dal 2 al 6 luglio prossimo, Legambiente Sardegna e la Consulta delle Associazioni culturali, ambientali e umanitarie per il Parco Geominerario Storico e Ambientale della Sardegna, stanno organizzando una serie di visite guidate per far conoscere alcuni fra i siti più significativi del patrimonio riconosciuto dall’UNESCO come bene dell’umanità.
Questo territorio è stato scelto dagli organizzatori del Gsott8 in quanto emblematico per la crisi del preesistente modello produttivo basato sulle miniere e quindi come  luogo prioritario per un investimento di idee per  la riconversione della economia. Il Parco Geominerario Storico e Ambientale rappresenta uno degli strumenti più congrui al progetto di riconversione culturale ed economico; sta a noi coglierne le opportunità e le potenzialità sfruttando questo momento.
Il programma di visite che è stato predisposto, grazie anche al patrocinio del Consorzio di Gestione del Parco Geominerario Storico e Ambientale della Sardegna e dell’IGEA, serve ad allargare la conoscenza di questo patrimonio  fra i cittadini sardi e fra tutti quelli che parteciperanno al Gsott8. Il supporto organizzativo e culturale delle Associazioni proponenti farà si che le visite diventino anche una serie di seminari itineranti intorno a specifiche realtà che costituiscono altrettanti casi di studio.  

NELLO SPAZIO EVENTI DEL SITO TUTTI I DETTAGLI SU COME PARTECIPARE

La FIOM al Gsott8: il limite in mostra!
FIOM-Cgil è tra i promotori del Gsott8 e, oltre alla presenza del segretario Gianni Rinaldini che parteciperà alla conferenza internazionale del 5 luglio a Iglesias, realizzerà all'interno del programma del Gsott8 un corso di formazione per i suoi delegati e presenterà a delegati e cittadini presenti all'evento, "il limite in mostra" realizzata con Meta Edizioni. Questa esposizione affronta le problematiche che emergono dal rapporto tra gli esseri umani e la loro idea di sviluppo che comporta il contatto, a volte tragico, con i limiti del pianeta Terra. Abbiamo ormai una situazione ambientale compromessa da un’ottusa idea di crescita illimitata e da un’altra - sbagliata - di benessere individuale e assoluto. E il lavoro? E il suo valore? Milioni di lavoratrici e lavoratori soffrono oggi le scelte di chi sembra non vedere che cosa ci accade intorno.
Non è facile accettare l’idea del limite in una società in cui sembra non essere prevista questa possibilità. E, soprattutto, occorre capire che non sono solo gli esseri umani a essere limitati ma l’intero pianeta con le sue risorse, i suoi equilibri e la sua natura che quando si scatena - ad esempio attraverso terremoti, eruzioni vulcaniche o uragani - ci fa sentire piccoli e soli.
Nel percorso ideale della mostra ci sono quattro elementi: aria, acqua, terra ed esseri umani. Elementi che sono il contenuto e i soggetti della vita sul nostro pianeta. La mostra si presenta con una serie di pannelli a isola composta da una parte introduttiva che offre alcuni dati su “Il limite” e altre due parti che percorrono la strada della riprogettazione e di possibili alternative. Sono poi presenti installazioni o prodotti legati alle energie rinnovabili e al riciclo di materiali.
“Il limite in mostra” vuole essere un momento di riflessione comune, una pausa in un tempo troppo veloce, troppo superficiale, troppo di tutto. Siamo convinti che occorra un riequilibrio che opponga a un delirio di onnipotenza una società sostenibile e solidale e che per far questo siano necessarie scelte di natura strutturale fin da ora per cominciare a riprogettare un pianeta in cui il genere umano non finisca per essere una specie in via di estinzione.
Montevecchio: tre giorni di mostra-mercato, laboratori, spettacoli e degustazioni

Il sito minerario di Montevecchio ospiterà, nei giorni del Gsott8, un denso programma, pubblicato integralmente nella sezione "eventi", nel quale oltre alla II sessione della Conferenza internazionale "Prodotti, il territorio del Medio-campidano si animerà di mostre, mercati, spettacoli, laboratori e occasioni di divertimento per i più piccoli.
Tra gli altri, oltre alla Mostra mercato dei prodotti alimentari del "Paniere del MedioCampidano" a cura della Provincia Medio Campidano, all'ora di pranzo il 5 e il 6 luglio  "C'è pasta per tutti!!" e  "Io mangio così", eventi gastronomici in cui le cucine di Sardegna, Giordania, Marocco, Tanzania si fonderanno in un'inedita tavolata grazie al lavoro di Arci Guspini/Centro Aggregazione Sociale. La Provincia Medio Campidano offrirà, inoltre una Degustazione di prodotti alimentari del "Paniere del MedioCampidano".

Il Gsott8 via satellite!
Guarda il Gsott8 in tv da casa tua. Sul canale satellitare sky 863 (Taxichannel) l'8 luglio dalle 19.30 e il 9 luglio dalle 12.30 connessione diretta con le attività del Gsott8.
Nella sezione di questo sito riservata ad Arcoiris, streaming in diretta delle tre giornate delle conferenze internazionali e chat online per connettersi con attivisti ed esperti.

All Human Rights for All (corti sui Diritti Umani)

Gsott8 - ExMa' Iglesias - venerdì 3 luglio ore 21;00
Regia: Carlo Lizzani, Domenico Calopresti, Giorgio Treves, Claudio Camarca, Emanuele Scaringi, Daniele Cini, Tekla Taidelli, Anne Riitta Ciccone, Fiorella Infascelli, Ivano De Matteo, Costanza Quatriglio, Marina Spada, Nello Correale, Moshen Melliti, Daniele Luchetti, Giovanni Veronesi, Matteo Cerami, Luciano Emmer, Giuseppe Ferrara, Fausto Paravidino, Antonello Grimaldi, Wilma Labate, Vittorio De Seta, Saverio Di Biagio, Roberta Torre, Pasquale Scimeca, Liliana Ginanneschi, Antonietta De Lillo, Antonio Lucifero

Cast: Elena Bouryka, Anita Caprioli, Lidia Vitale, Michele Riondino, Massimo Sarchielli, Francesco Calbi, Tekla Taidelli, Maya Sansa, Donatella Finocchiaro, Bianca Nappi, Rocco Papaleo, Daniele Savoca, Tommaso Critelli, Giorgio Colangeli, Valerio Mastandrea, Marco Giallini, Primo Reggiani e altri.

Produzione: Associazione Rinascimento in collaborazione con Rai Cinema, realizzata da Settimaluna. Anno: 2008

Sinossi: Il 10 Dicembre 1948 L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite approvava e proclamava la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, il primo atto internazionale che stilava un elenco organico di diritti inerenti a “tutti i membri della famiglia umana” .
In occasione del 60° anniversario viene ideato ALL HUMAN RIGHTS FOR ALL, un film collettivo no-profit. Registi, sceneggiatori, attori, musicisti, maestranze e produttori del cinema italiano – un migliaio di volontari del nostro cinema – hanno realizzato a titolo gratuito 30 cortometraggi, di 3-4 minuti ciascuno, ispirati ai 30 articoli della Dichiarazione Universale.
Ogni autore ha adottato un articolo della Dichiarazione Universale trasformandolo in ispirazione cinematografica. Da tante voci diverse sentiremo raccontare la stessa storia: quella del lungo viaggio dell’umanità verso un mondo diverso.

In-Pari

Una performance mozzafiato, che parte da un paesaggio umano e chiede uno sguardo attento per scavare sotto la superfice, e trovare la realtà, affascinante e spiazzante della nostra realtà contemporanea. Per guardare, ascoltare, pensare, oltre l'apparenza delle vetrine internazionali.
Esibiscono:

MARTA ANATRA  (pittura)
MONICA LUGAS  (installazione)
PAOLO MARCHI  (installazione)
PAOLA PORCEDDA  (video)
SVARTI  (soundscapes e video) (live 4 luglio h. 21;00)
ExMa' Iglesias - 4 - 5 luglio ore 17;00 - 23;00
 
Sabato mattina all'Ex Mattatoio di Iglesias si degusta con Laore
Sabato mattina dalle 11 alle 12.30 presso l'Ex Mattatoio di Iglesias Laboratori di degustazione a cura dell’Agenzia Regionale Laore:
- Laboratorio Olio- Degustatori Laore: Silvia Bertelli e William Marras
- Laboratorio Formaggio- Degustatore Laore: Nicolino Diana
- Laboratorio Miele-Degustatore Fulvio Perdighe. Destinato ai bambini

Mappa degli eventi

Foto

Cerca sulla mappa e guarda le foto dei luoghi del Gsott8

Gs8_foto

Ascolta il Gsott8

Sintonizzati al Gsott8 con Amisnet

Gs8_ascolta

Guarda il Gsott8

Collegati al Gsott8 con Arcoiris.tv

Gs8_guarda

Entra in contatto

Gs8_mailPer tutte le informazioni
- logistica locale: Debora Porrà deborap83@tiscali.it
- stampa: Monica Di Sisto monica.disisto@faircoop.it

Gsott8 a casa tua: i relatori e gli esperti nazionali e internazionali, inoltre, potranno essere raggiunti via skype
da tutta Italia per collegamenti in diretta con il Gsott8 e interventi in eventi locali. Info: rsensi@crbm.org
logo_maelogo_euQuesta iniziativa è stata prodotta con il sostegno finanziario della Commissione  Europea.
I suoi contenuti sono di esclusiva responsabilità dell'ong  M.A.I.S e di FairWatch e non si può
in nessuna circostanza considerare che riflettano la posizione dell’Unione Europea.

Realizzato nell’ambito del progetto di Educazione allo sviluppo “Economie solidali: aiuto al commercio come strumento di sviluppo”, AID 8927, promosso dal Dipartimento Generale Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Esteri